Home

Le funzioni del "Suap on-line" del Comune si evolveranno nel rispetto di quanto previsto dal DPR 160/2010, secondo le seguenti fasi temporali:

Prima fase:"Parte il procedimento automatizzato on-line"
Dal 29 marzo 2011- il procedimento automatizzato, in forma esclusivamente telematica, per le SCIA relative ai settori individuate dal SUAP. In questa fase da parte dell'interessato si provvede alla segnalazione predisporre in modalità telematica l'inoltro attraverso la PEC (posta elettronica certificata) della pratica SCIA al SUAP, completa della segnalazione e dei suoi allegati, che devono essere sottoscritti con firma digitale. Entro breve si potrà fruire delle funzionalità che verranno messe a disposizione dal portale "SUAP on-line", con il quale la preparazione delle pratiche SUAP verrà "guidata" dal sistema, che inoltre permetterà di conoscere lo stato di avanzamento di ciascuna SCIA nel contesto degli adempimenti SUAP relativi. Il SUAP gestirà in forma esclusivamente telematica tutto il procedimento, interfacciandosi in rete con uffici ed enti competenti all'istruttoria e trasmettendo via PEC all'utente le comunicazioni ed i provvedimenti del caso, secondo le modalità di procedimento automatizzato espressamente previste dal Dpr 160/2010.

Seconda fase:"tutto viaggia sul web"
Dal 1 ottobre 2011 - la forma telematica verrà estesa a tutte le altre pratiche inerenti gli impianti produttivi e le attività di impresa. Da questo momento tutte le istanze dovranno essere presentate tramite le pagine web SUAP on-line del sito comunale.

  >>Chiudi

Ai sensi dell'art. 2, comma 1, del DPR 160/2010 lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) è l' unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonchè cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 (recepimento Direttiva Servizi).

Sono esclusi dalla competenza del SUAP:
  • gli impianti e le infrastrutture energetiche
  • le attività connesse all'impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti e di materie radioattive
  • gli impianti nucleari e di smaltimento di rifiuti radioattivi
  • le attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi
  • le infrastrutture strategiche e gli insediamenti produttivi di cui agli articoli 161 e seguenti del decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163.

Informazioni sullo Sportello Unico Attività Produttive
RESPONSABILE:
Responsabile
Indirizzo
Telefono
Fax
Email

ORARI DI APERTURA
GiornoMattinaPomeriggio
Lunedì             12:0014:00
Martedì08:0000:00
Mercoledì00:0000:00
Giovedì00:0000:00
Venerdì00:0000:00
Sabato00:0000:00







Powered By Asmenet Campania